Patologie

Distacco di retina

Il distacco di retina si ha quando la retina neuro sensoriale si stacca dall’epitelio pigmentato. I fattori favorenti e predisponenti sono:

  • Invecchiamento
  • Scarsa vascolarizzazione che provoca assottigliamenti e quindi rotture retiniche
  • Effetto stagionale ( il cortisolo, stabilizzante di membrana, è scarsamente prodotto nel periodo estivo)
  • Difetti visivi come la miopia specie se elevata
  • Malattia del metabolismo come il diabete
  • Traumi orbito bulbari

Il vitreo, sostanza gelatinosa che riempie il bulbo oculare posteriormente al cristallino,
Ha una funzione di nutrimento e di sostegno della retina però in presenza di lacerazioni può , infiltrandosi attraverso esse staccare la retina dall’epitelio pigmentato e quindi trasformarsi in fattore di mantenimento e progressione del distacco.

SINTOMI

I primissimi sintomi di una lacerazione retinica sono rappresentati dalle cosiddette mosche volanti o flash di luce che a volte però sono semplicemente legati ad alterazioni del corpo vitreo di scarso significato patologico. Questi sintomi devono però spingere il paziente ad un accurato quanto tempestivo controllo specialistico. A volte il distacco retinico si manifesta in modo più drammatico con la presenza di un’ombra scura fissa a “tenda” nel campo visivo che tende sempre più ad espandersi e a ridurre drasticamente l’acuita visiva.

TERAPIE

Possono essere:

  • Trattamento fotocoagulativo Argon-laser attorno alle lacerazioni retiniche solo se la retina è ancora aderente attorno ad esse
  • Iniezione di una bolla di gas ( Pneumoretinopessia ) se la lacerazione è situata nei settori superiori e la retina non è troppo staccata e soprattutto non presenta linee di trazione
  • Chirurgia episclerale mediante il posizionamento di una banda di silicone circonferenzale sulla sclera e con una puntura evacuativa ab esterno per permettere al liquido sottoretinico di fuoriuscire
  • Chirurgia endovitreale mininvasiva tale da permettere di asportare le eventuali trazioni vitreo retiniche che non permettono alla retina di riaccolarsi all’epitelio pigmentato.

VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?

Compila il modulo per entrare in contatto con noi. Ti richiameremo al più presto
Se desideri prenotare un appuntamento, contattaci al numero 011 194 764 11